L’Agenzia delle Entrate, con il provv. 15.1.2024 n. 8253, ha approvato i modelli di Certificazione Unica 2024 (CU 2024), relativi all’anno 2023, unitamente alle relative istruzioni di compilazione (ag- giornate in data 7.2.2024) e alle informazioni per il contribuente, che il sostituto d’imposta deve:

  • trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate, entro il 18.3.2024 (in quanto il giorno 16 cade di sabato), utilizzando il modello “ordinario”, al fine di acquisire i dati per la precom- pilazione, da parte della stessa Agenzia, dei modelli 730/2024 e REDDITI PF 2024 e in fun- zione sostitutiva della dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770/2024);

  • utilizzare per consegnare la certificazione al soggetto sostituito, percettore del reddito, entro il termine del 16.3.2024, utilizzando il modello “sintetico”, che contiene un numero di informa- zioni inferiore rispetto al modello “ordinario”.

    Le Certificazioni Uniche 2024 che non contengono dati da utilizzare per l’elaborazione della dichia- razione precompilata possono continuare ad essere trasmesse all’Agenzia delle Entrate entro il ter- mine previsto per la trasmissione telematica dei modelli 770/2024.

    Di seguito si riepilogano i principali aspetti relativi alla Certificazione Unica 2024.